ANFITEATRO ARENA

T-LEARNING: un nuovo approccio per educare alla transizione.

ANFITEATRO ARENA 9.30-10.15

Andrea Gerbaudo

Perché la transizione sia anche una transizione educativa, c’è un urgente bisogno di rinnovamento nelle pratiche pedagogiche; in tempi di crisi ecologica, queste pratiche devono essere fondate su un insieme di valori che puntino ad una rigenerazione etica degli esseri umani e siano coerenti con gli obiettivi di sviluppo sostenibile. Come sarà, dunque, la didattica del futuro?

Le T-Learning ("T" sta per trasformativo, trasgressivo e transdisciplinare) vengono indicate come strumenti preziosi per collegare l'educazione scientifica al più ampio concetto di Educazione alla Sostenibilità. L’analisi si concentrerà in particolare sulle metodologie art-based. In accordo con la definizione fornita da Shelley Sacks (2004) di estetico come il contrario di an-estetico, è ormai convinzione diffusa che l’approccio creativo nelle pratiche educative implichi un superamento dell'insensibilità, dia forti motivazioni all’apprendimento e spinga le persone alla responsabilità e alla cittadinanza attiva. L'arte quindi si presta a costrure nuovi percorsi pedagogici per l'educazione alle scienze che siano inclusivi, partecipativi, future oriented, nonché trasformativi, trasgressivi e transdisciplinari. (Modera V. Bestonso)

METEO OPEN DATA @ SCHOOL

ANFITEATRO ARENA 10.15- 11.00

Andrea Piccione

Nell’ambito dell’educazione alle tematiche ambientali in alcune scuole del secondo ciclo sono in corso attività di misura di grandezze meteorologiche e del livello di inquinamento con strumentazione a basso costo. Il progetto di collaborazione tra EFT - USR Piemonte e Dipartimento di Fisica dell'Università di Torino si propone di promuovere il confronto tra le diverse procedure di misura, analisi e diffusione dei dati adottate dalle scuole già attive, di fornire il supporto scientifico e didattico attraverso incontri di formazione dedicati, di stimolare la partecipazione di altre realtà scolastiche, con particolare attenzione alla progettazione in verticale su scuole di diversi ordini. Saranno presentati gli elementi più significativi del lavoro svolto e dei risultati ottenuti.
(Modera V. Bestonso)

TRANSIZIONI ENERGETICHE E CIVILTÀ: UNA STORIA COMUNE

SALA ANFITEATRO 11.00-11.45

Che cos'è l'energia? Quali forme di energia ha utilizzato l'uomo nel corso del tempo? Ripercorrere la storia dell'energia attraverso lo sviluppo sociale, tecnologico e industriale ci permette di capire il rapporto fondamentale che esiste tra fonti di energia, ecosistema e civiltà, e può aiutarci ad affrontare la necessaria e (speriamo) molto prossima transizione energetica.

(Modera V. Bestonso)

Alessia Giordana

L'ARTIGIANATO DIGITALE COME ALTERNATIVA ECOLOGICA ALL'IPER PRODUZIONE DI MASSA

ANFITEATRO ARENA 11.45-12.00 (intervento online)

Daniela Diletti

L’uso dei social media e degli e-commerce ha implicitamente cambiato il sistema manifatturiero nazionale. In alcuni casi decretando la fine delle micro e piccole imprese a conduzione familiare; in altri, potenziandone come mai prima, l’efficacia commerciale e il fatturato. Sorvolando sul primo scenario - non siamo qui per analizzare il fallimento della cultura imprenditoriale nata dal boom economico - è invece possibile condividere numerosi casi studio e buone pratiche, in cui l’artigianato contemporaneo si è rivelato inaspettato sbocco lavorativo. La fuga dai lavori manuali (con la corsa al diploma di laurea a tutti costi) iniziata negli anni Novanta, è arrivata ormai al giro di boa. La crisi finanziaria del 2007-08 ha segnato lo spartiacque sotto numerosi punti di vista, in primis quello economico ma, non da ultimo, quello lavorativo. Proprio in quel momento critico infatti entravano nel mondo del lavoro i primi laureati del Nuovo Ordinamento. I Millennials, cresciti con il miraggio del posto fisso e di una remunerazione migliore dei propri genitori, hanno subito capito, non senza traumi, che il mondo prospettato dalla generazione precedere non sarebbe esistito. Dopo alcuni anni di smarrimento, con enormi sofferenze psicologiche, una certa parte di questi giovani laureati ha deciso di abbandonare i sogni di carriera degli anni accademici per reinventarsi contadini, chef, artigiani, life coach, influencer.

A poco più di dieci anni di distanza, possiamo dire che quella scelta, in molti casi, si è rivelata giusta, specie nel settore artigianale che ora possiamo definire anche digitale.

Senza il contributo del web e dell’accesso gratuito a Youtube, Instagram e Facebook non ci sarebbe stata formazione, confronto, comunicazione e vendita. La sfida di oggi è rendere scalabile un sistema di produzione di nicchia: intercettare le nicchie di clienti presenti nel mercato globale, comunicare direttamente con loro e produrre in maniera clinica, senza errori, senza sprechi. L’eccellenza del Made in Italy può essere tutelata (l'assenza di cambio generazionale deve far riflettere) e i piccoli artigiani in grado di promuoversi e vendere online saranno i promotori di un nuovo modello di business, in cui produrre meno e meglio è la soluzione e non una speranza. (Modera V. Bestonso)

LE TERRE RARE: UN ASPETTO DELLA TRANSIZIONE DIGITALE.

ANFITEATRO ARENA 12,00-12.15

É stato progettato un breve percorso didattico sulle caratteristiche delle terre rare, e sul loro ruolo nell’attuale transizione energetica. Nell’ambito dell’Educazione Civica tale percorso è stato proposto agli allievi di una classe quarta indirizzo Chimico Biologico Sanitario, facendo emergere in particolare le criticità ecologiche e socio-economiche legate all’utilizzo di questi metalli. Vengono presentati i materiali utilizzati, quelli prodotti dagli allievi, e proposte per ulteriori implementazioni. (Modera V. Bestonso)

Cecilia Giordano

STOP MOTION ARPA

ANFITEATRO ARENA 12.15-12.45

Patrizia Leone

Comunicare il suolo e le sue analisi, presentazione del video e del lavoro di realizzazione in stop-motion con i ragazzi della classe 5ACM del GMCA a seguito di un evento-lezione, una visita guidata ai laboratori ARPA di Alessandria. (Modera V. Bestonso)